salta al contenuto

Variazioni periodici già registrati

N.B. L'obbligo di dichiarare i mutamenti incombe sulla persona che esercita l'impresa giornalistica. Specificare sempre data e numero di registrazione.

In base alla legge 52/96 del 6.2.96 i cittadini comunitari possono essere Editori e Direttori responsabili di quotidiani e periodici.

PER IL CAMBIAMENTO DEL PROPRIETARIO O DELL'ESERCENTE L'IMPRESA GIORNALISTICA

Domanda in bollo firmata dal vecchio e dal nuovo Proprietario o dall'Esercente l'impresa giornalistica; unire atto di passaggio di proprietà redatto da un Notaio e regolarmente registrato ed autocertificazione di cittadinanza e di iscrizione nelle liste elettorali politiche del nuovo Proprietario e dell'Esercente l'impresa giornalistica. Nel caso il nuovo proprietario o editore sia una società o un'associazione, allegare anche:

  1. copia dello Statuto in bollo e autenticato;
  2. certificato rilasciato dalla Camera di Commercio Registro delle Imprese c/o Camera di Commercio o da Notaio (sempre in bollo), dal quale risulti il cognome e il nome del Legale rappresentante la Società alla data della presentazione della domanda e del quale occorre presentare anche il certificato di cittadinanza italiana e di iscrizione nelle liste elettorali politiche o autocertificazione.

PER IL CAMBIAMENTO DEL LEGALE RAPPRESENTANTE

Domanda in bollo firmata dal vecchio e dal nuovo legale rappresentante; unire il verbale di assemblea in copia conforme e in bollo dal quale risulta la nomina del legale rappresentante ea autocertificazione di cittadinanza italiana e di iscrizione nelle liste elettorali politiche del nuovo legale rappresentante.

PER IL CAMBIAMENTO DEL DIRETTORE RESPONSABILE

Domanda in carta da bollo del proprietario chiedendo la sostituzione del Direttore responsabile e indicando le generalità del nuovo Direttore responsabile. Unire autocertificazione di iscrizione nelle liste elettorali politiche e certificato in bollo di iscrizione nell'Albo dei Giornalisti del nuovo Direttore (se l’Albo non lo rilascia è sufficiente l’autocertifcazione).

PER IL CAMBIAMENTO DI PERIODICITÀ, TITOLO, INDIRIZZO (sia sede della direzione sia della sede legale)

Occorre sempre la regolare istanza in bollo. Per il cambio di sede legale unire verbale in copia autenticata e in bollo. Per il cambio tipografia e necessaria solo la comunicazione scritta.

 

Occorre, altresì, depositare:

  • 1 marca da € 16,00;
  • Nota di iscrizione a ruolo completa dei dati richiesti;
  • per ritiro copia: marca da bollo € 16,00; marca da bollo da € 11,63 per diritti (senza urgenza si ritira dopo 3 giorni).

N.B.

Le ONLUS sono esenti, purchè presentino l’iscrizione presso gli organi competenti (REGIONE – PREFETTURA – MINISTERO), dall’apposizione della marca da bollo.